COMUNICATO STAMPA
DAL 21 SETTEMBRE PARTE LA PRIMA LOTTERIA TELEFONICA

Biglietto Lotteria ITALIA 2003

L’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato – AAMS – comunica che all’edizione 2003 della Lotteria Italia è stata abbinata, in via sperimentale, la prima Lotteria Telefonica “Gratta, telefona e … vinci!”.
Si giocherà tutti i giorni a partire dalle ore 12 di domenica 21 settembre. Per giocare è necessario:

L’estrazione giornaliera dei premi è prevista all’interno di uno spazio televisivo, in onda su RAI 2, dalle ore 12,45 circa alle ore 13,00 dal lunedì al sabato a partire dal 22 settembre; i risultati sono consultabili anche sul sito dell’Amministrazione - www.aams.it - sulla pagina 599 di Televideo e sul Bollettino ufficiale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
 

Novità 2003

· 1° premio più elevato:6.000.000 di euro
· Collegamento con lo spettacolo del sabato sera ”Torno Sabato … e tre” su Rai 1 e con le trasmissioni “Piazza Grande” e “In famiglia” su Rai 2
· Promozione televisiva incrociata su tutte le reti RAI
· Introduzione in via sperimentale della lotteria telefonica
· Comunicazione dei premi su Televideo Rai e sul sito www.aams.it
· Un biglietto tutto al “femminile”: l’autore (Daniela Romano) ed il soggetto (tre ballerine)

Tre possibilità di gioco

  1. Estrazione finale dei premi: 1° premio 6 milioni di Euro - 6/7 gennaio 2004
  2. Accesso alla Lotteria telefonica Gratta,telefona e ... vinci! - Premi giornalieri, settimanali e finali
  3. Partecipazione ai giochi durante la trasmissione "Torno sabato e...tre" - Premi attribuiti nelle 15 puntate - 9 milioni di Euro

Il Retro

  • Area scratch-off (da grattare!) con gli elementi per accedere al gioco durante la trasmissione:
    • l’indicazione letterale del colore stampato sul biglietto
    • un numero (da 1 a 100)
    • un simbolo tra i sei che rappresentano i personaggi più noti di Panariello
  • Sintesi del regolamento con la descrizione delle modalità per partecipare al gioco
  • Modalità per la riscossione dei premi
  • Area scratch-off Gratta, telefona e ... vinci! nella quale sono stampate cinque serie di numeri per effettuare fino a cinque giocate
  • Sintesi del regolamento con la descrizione delle modalità per partecipare al gioco

Torno sabato... e tre

La trasmissione televisiva abbinata alla Lotteria Italia è “Torno sabato … e tre” condotta da Giorgio Panariello, in onda a partire dal 27 settembre, il sabato sera su Rai 1 alle ore 20,30.
La trasmissione si articolerà in 15 puntate ospitate all’interno di palasport situati in diverse città. La prima tappa dello spettacolo itinerante è Montecatini e l’ultima sarà Milano per l’estrazione finale del 6 gennaio.
Ad ogni trasmissione partecipano 4 giocatori, sorteggiati tra coloro che hanno telefonato nella precedente puntata, a ciascuno dei quali sono assegnati una serie di 25 numeri così articolata: da 1 a 25; da 26 a 50; da 51 a 75 e da 76 a 100. Per la prima puntata i 4 giocatori sono stati estratti tra coloro che hanno giocato alla Lotteria telefonica.
I telespettatori per giocare da casa devono telefonare al n° 08781-2003, il costo della chiamata è di € 0,0656+Iva. Inoltre è attivo il numero verde 00800-20092003 per coloro che chiamano dall’estero.
Durante la trasmissione televisiva verrà sorteggiato uno spettatore che dovrà dichiarare il colore del proprio biglietto. Lo spettatore selezionato scende dagli spalti ed estrae un numero compreso tra 1 e 100. Da questo momento si entra nel vivo del gioco e tutti i telespettatori, in possesso di un biglietto del medesimo colore e con lo stesso numero estratto, possono telefonare per partecipare. Se il telespettatore sorteggiato e il giocatore in trasmissione posseggono un biglietto con lo stesso simbolo il premio si raddoppia. Si vincono fino ad un massimo di € 200.000 per ciascuna sessione di gioco (massimo 3 sessioni), per un totale di € 600.000 a puntata.
I premi non assegnati in ogni sessione di gioco confluiscono nel jackpot della sessione successiva o in quello della successiva puntata.
 

N.B. le informazioni sono state raccolte dal sito dei Monopoli dello Stato